Dieci bugie sull’Università

Ad acquistare mezza pagina di due quotidiani hanno contribuito 246 docenti, versando una quota variabile da un minimo di 3,14 Euro a un massimo di 100 Euro.  In media 24 euro a testa: praticamente come Bernie Sanders, che ha raccolto circa 27 dollari per donatore. Erano quasi tutti di Napoli Federico II i docenti che si sono autotassati per acquistare uno spazio sul Mattino e sul Corriere del Mezzogiorno, per informare e coinvolgere l’opinione pubblica, denunciando le 10 Bugie sull’Università più eclatanti.

Crowdfunding alla Bernie Sanders per smascherare le 10 bugie sull’università

sos_universita_mattino

Annunci

Non è previsto il contraddittorio: sull’università di oggi

L’episodio è balzato all’onore delle cronache ed è noto: durante un incontro all’Università di Catania con la Ministra Boschi, uno studente di Giurisprudenza, Alessio, prende la parola e illustra con pignola determinazione le ragioni per votare no al prossimo referendum costituzionale. Il suo intervento è interrotto più volte, soprattutto dal suo Rettore, che gli chiede di concludere perché si sta dilungando troppo: alla fine il Rettore gli toglie la parola, affermando che “non era previsto alcun contraddittorio: chi non gradisce il format può anche non partecipare”. Continua a leggere “Non è previsto il contraddittorio: sull’università di oggi”